martedì 1 settembre 2015

GENOISE PESCHE E CIOCCOLATO

Che meraviglia ci voleva il mio compleanno per farmi rimettere ai fornelli. eh si serviva proprio diventare vecchia per farmi tornare alla mia passione. Sono stati mesi lunghi e difficili questi e nemmeno molto allegri e tante volte mi sono trovata lì a desiderare di rimettermi ai fornelli e riprendere la reflex in mano, ma il tempo tiranno me lo impediva perché le mie attenzioni andavano necessariamente dirottate altrove, verso chi ha bisogno di me e che in questo momento non sta molto bene. Qualche giorno fa però mi sono svegliata oltre che più anzianotta con la voglia di dedicare  un po' di tempo a me, facendo quello che mi piace e mi rilassa così ho deciso di prepararmi una torta. Un paio d'ore di assoluto relax e lo stupore di saper ancora usare una reflex. Energie ricaricate e mente sgombra almeno per un po' e almeno non vi abbandono....

A presto...













6 uova medie,
150gr di Farina 0,
30gr di cacao amaro,
150gr di zucchero di canna,
120gr di (burro senza lattosio),
1 fiala di aroma alla vaniglia,
cannella in polvere

marmellata di pesche qb,
3 pesche noci,
10/15 amaretti ,
rum qb,
200ml di panna da montare (senza lattosio),
250gr di cioccolato fondente 70%,

Far bollire dell'acqua in un tegame capiente e nel frattempo far sciogliere il burro a bagnomaria. In una ciotola resistente al calore rompere le uova e aggiungere lo zucchero, posizionarla sulla pentola di acqua calda a fuoco spento e montare con un frullino elettrico per 5 minuti almeno (l'impasto dovrà essere bello gonfio). Porre la ciotola su una pentola capiente piena di acqua fredda e continuare a montare finchè non si sarà raffreddato il tutto.

Aggiungere la vaniglia e una spolverata di cannella in polvere. Incorporare la farina già setacciata con il cacao, un cucchiaio per volta mescolando delicatamente ocn un cucchiaio di legno con movimenti verticale dall'alto al basso, per non smontare l'impasto. da ultimo aggiungere il burro intiepidito continuando a mescolare nello stesso modo.

Rivestire la base di uno stampo apribile di circa 22cm di diametro con carta forno e spruzzare uno spray staccante sulle pareti (o Imburrare e infarinare alla vecchia maniera). Versare il composto che non deve essere né sbattuto né livellato, si assesterà da solo. Cuocere in forno caldo a circa 160°c per circa 30 minuti.

In una padella con bordi alti mettere le pesche noci tagliate a tocchetti con uno/due cucchiai di zucchero di canna. Far caramellare leggermente poi sfumare con un goccio di rum chiaro e tenere da parte.

Preparare la ganache: in un pentolino antiaderente far scaldare la panna con due cucchiai di zucchero a velo e portarla a bollore. Spegnere e scioglierci il cioccolato fondente tagliato a tocchetti mescolando energicamente e velocemente con una frusta a mano in modo da farlo sciogliere bene e lasciarlo bello lucido.

Una volta raffreddata la genoise., sformarla e metterla sul piatto da portata. Scavarla al centro (dovrete prima incidere un cerchio di circa 16cm e poi scavare) facendo attenzione a non rovinare i bordi. Si dovrà ottenere un "Guscio".

Spalmare la base con un velo di marmellata di pesche e distribuire una parte degli amaretti sbriciolati.

Versare al centro la ganasce e infine distribuire le pesche. La ganache trasborderà e colerà sui bordi in modo irregolare, se si preferisce si può far colare completamente o non farla colare per niente...a seconda del gusto personale.

Mettere in frigorifero se non si serve subito, basta tirarla fuori un'oretta prima di mangiarla.