venerdì 26 aprile 2013

CROSTATINE DI MAIS ALLA CREMA DI CIOCCOLATO BIANCO E FRUTTI DI BOSCO

Questa ricetta non è stata del tutto una mia idea, in effetti ormai Rossol@mpone ha molti assistenti assaggiatori che oltre a provare i miei esperimenti propongono nuove idee e io nei momenti morti (chiamamoli così va...) metto giù delle proposte.
Queste crostatine ad esempio nascono da un'idea di Lupo che è stato il mio primo assaggiatore e la mia prima cavia; essendo allergico a tantissime da anni mette alla prova le mie capacità da pasticcera in erba. Ho scoperto i lamponi nei dolci grazie a lui in fondo e si può dire che persino il nome di Rossol@mpone un po' porta il suo zampino. Fatto sta che qualche tempo fa mi manda una foto di una crostata con la crema al cioccolato bianco e mi chiede: " Che ne dici?".
Mi sono messa all'opera e ho pensato di farne una versione mignon e di provare a cimentarmi nella frolla al mais per separare un po' il gusto dolce del cioccolato bianco e la base. Così sono nate queste crostatine! Preparate e consegnate al Lupo (nonché alla mia dolce metà, visto che pretende una percentuale su tutti i dolci che sforno e produco)! Tra l'altro ora è il mio inviato ufficiale in Germania dove ha il compito di trovarmi ingredienti e idee per dolci e infatti mi ha già lanciato qualche sfida! Quindi immaginando che si sente un po' orfano dei miei dolcini e rosica perchè il Moro (vedi  la mia dolce metà) se li sta sbafando tutti e lo istiga pure...gli dedico le crostatine!











INGREDIENTI:

Frolla
250gr di farina di mais fioretto (molto fine),
1 uovo più 1 tuorlo
80gr di zucchero
100gr di margarina vegetale,
1/2 bustina di lievito per dolci,
1 limone,
1 pizzico di sale,
Crema cioccolato bianco
300ml di latte di soia,
3 tuorli,
30gr di zucchero semolato,
1/2 cucchiaino di aroma alla vaniglia,
20gr di farina di riso,
100gr di cioccolato bianco,
Decorazione e guarnizione
250gr di frutti di bosco misti,
gelatina neutra,

Lavorare a crema la margarina e lo zucchero con una forchetta. Aggiungere il sale, l'uovo e il tuorlo e la scorza grattugiata di mezzo limone. Incorporare il lievito setacciato e da ultima la farina tutta insieme. Versare il composto sul piano da lavoro e impastare velocemente in modo da avere un panetto liscio e omogeneo. Avvolgerlo in pellicola trasparente e far riposare in frigorifero almeno un'oretta (io di solito la faccio la sera prima ).

Scaldare il latte con l'aroma di vaniglia e portarlo a bollore. Intanto in un pentolino antiaderente sbattere i tuorli con una frusta insieme allo zucchero. Versarvi sopra il latte e portare sul fuoco qualche minuto ad addensare. Aggiungere il cioccolato bianco a tocchetti (o gocce) e mescolare velocemente in modo che si sciolga bene. Far intiepidire a temperatura ambiente.

Stendere la frolla e rivestire delle formine da crostatina. Bucherellare la base con una forchetta e cuocere in forno caldo a 180°C per circa 12 minuti, finché le crostatine non saranno dorate.

Con un sac a poche riempire le crostatine con la crema.

Guarnire ogni crostatina con i frutti di bosco e spennellarli con la gelatina per lucidarli.



mercoledì 10 aprile 2013

TEGOLINO DI CACAO E NOCCIOLE CON MOUSSE DI CARAMELLO

Questa ricetta rappresenta per me un momento importante della mia vita, è la rielaborazione di un dolce assaggiato qualche anno fa durante una splendida vacanza nelle Langhe! Sono molto orgogliosa di presentarvela oggi..eh sì! Con questa preparazione ho partecipato al contest di Cascina San Cassiano Racconto s'amore ricetta del cuore dove mi sono classificata seconda! Un grazie sentito a tutti e quattro i giudici che mi hanno premiata con la medaglia d'argento e naturalmente a Cascina San Cassiano per i buonissimi prodotti forniti...la vostra crema al cacao e nocciole e le nocciole al miele  hanno creato in me una certa dipendenza!
Con questo contest ho messo alla prova non solo le mie doti culinarie o fotografiche ma anche letterarie e sono molto soddisfatta del risultato ottenuto, così mi sembra giusto condividerlo con voi.
 In ogni caso vittoria o meno, quando ho preparato questo tegolino affidandomi alle ricette del biscuit di nocciole di Sal De Riso e alla mousse al caramello della Cucina Italiana, ho ottenuto l'approvazione della mia nipotina, vedere mangiare con gusto un dolce così particolare da una bimba di tre anni non ha prezzo!

Prima di lasciarvi alla ricetta naturalmente faccio i miei complimenti alla vincitrice del contest Serena di l'omin di pan pepato.

  







INGREDIENTI:

Biscuit alle nocciole
3 uova medie,
70gr di zucchero semolato,
90gr di nocciole tostate,
20gr di farina 00,
10gr di cacao amaro,
50gr di margarina,
cannella,
Mousse al caramello
250gr di panna vegetale da montare,
100gr di zucchero semolato,
2 tuorli,
6gr di gelatina in fogli,

Preparare il biscuit: montare le uova a temperatura ambiente con lo zucchero con una frusta elettrica per almeno 15 minuti. Tostare in forno le nocciole per qualche minuto e tritarle fini con un po' di farina e cannella e aggiungerle alle uova montate mescolando delicatamente dall'alto al basso. Aggiungere un pizzico di sale e a seguire la farina setacciata con il cacao, sempre mescolando dall'alto al basso. Incorporare da ultima la margarina fusa e non calda.
Stendere sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 12-15 minuti. Sfornare e far raffreddare.

Per la mousse: Caramellare in una pentola con fondo spesso 70gr di zucchero con 1/2 cucchiaio di acqua fredda, sarà pronto quando avrà raggiunto un color nocciola (non troppo scuro perché sennò diventa amaro). Aggiungere a filo 60gr di panna liquida e un pizzico di sale e mescolare bene con una frusta.
Far scaldare in un pentolino lo zucchero rimasto con un goccio di acqua fino a raggiungere 110° C e incorporare la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata. Versare lo zucchero sui tuorli sbattuti.
Montare la panna e mescolarla con la salsa mou intiepidita e i tuorli facendo attenzione a non smontarla troppo. Mettere in frigo a rassodare.

Con un coppa pasta ricavare dei quadrati e dividerli in coppie. Mettere al centro della metà dei quadrati della crema al cacao e nocciole di Cascina San Cassiano. Aiutandosi con un sac-a-poche spremere la mousse contornando il bordo esterno del quadrato di biscotto non sopra la crema al cacao per intenderci. Coprire con i tegolini lasciati da parte e spennellare le superfici con la crema al cacao. Spolverare con cacao amaro e posizionare qualche nocciola al miele di Cascina San Cassiano, decorare (se è avanzata) con mucchietti di mousse al caramello.