martedì 28 febbraio 2012

BOMBOLONI AL FORNO

In questo periodo di carnevale appena passato..si lo so ultimamente arrivo sempre tardi..il web, le riviste e la tv pullulavano di ricette frittissime che più fritte non si poteva...considerando lo spazio della mia cucina e il non amare molto il fritto..lo lascio a chi lo sa far bene e così mi sono assolutamente goduta le fritteline di mele che la mia nonna (maga del fritto non unto) fa ogni anno per martedì grasso...ma mi è rimasta lì una voglia di bomboloni....così mi sono messa alla ricerca di una variante al forno ed eccola qui! Sono deliziosi certo non uguali a quelli fritti..assomigliano di più a dei panini dolci e se avessi l'impastatrice non ci avrei messo mezz'ora ad impastarli per farli belli soffici...ma che soddisfazione! E poi lo vedete lo zucchero con cui li ho spolverati? Bé è un prodotto fantastico che ho conosciuto girovagando nel web e cercando zuccheri naturali.. bé l'ho trovato! SukrinMelis è una polvere extra fine 100% naturale ve lo consiglio!








INGREDIENTI:

190gr di farina 00
70gr di farina di riso
250gr di farina manitoba
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
100gr di zucchero di canna
5gr di sale
50ml di olio di semi di girasole
2 uova
200ml di latte di soia
1 bacca di vaniglia
marmellata biologica
zucchero a velo SukrinMelis

In una ciotola capiente mettere le farine setacciate. Al centro mettere il lievito e lo zucchero e lavorarli insieme.  Rompere le uova al centro e mescolare bene prendendo un po' di farina dai bordi. Aggiungere l'olio e mescolare, la vaniglia e il latte appena tiepido.  Spargere il sale sui bordi della farina e incorporala pian piano partendo dal basso al composto centrale fino ad averla amalgamata tutta.  Rovesciare l'impasto su un piano da lavoro infarinato e impastare per almeno 20 minuti se non si dispone di un'impastatrice....e io che sono masochista l'ho impastato per mezz'ora...però il risultato è stato ottimo..dei bomboloni sofficissimi.

Mettere l'impasto in una ciotola leggermente infarinata  e coprire con un canovaccio, poi mettere a lievitare in un posto caldo..io ho messo la ciotola su un termosifone e l'ho fatto lievitare per circa 4 ore (più lievita e meglio è). 
Dividere l'impasto in tante pagnottine da circa 50gr l'una. Appiattirle una per una e mettere al centro un cucchiaino di marmellata (io ho usato quella fatta in casa dalla mia mamma solo con fruttosio!), riformare le palline chiudendo la pasta ben bene sulla marmellata e metterle su una teglia coperta da carta forno ben distanziati tra loro. 
Far lievitare nella teglia ancora un'oretta poi cuocere a 160° per 15 minuti (il mio forno scalda parecchio..la ricetta originale parlava di 180°).

Quando freddi spolverarli di zucchero a velo..se riuscite a non finirli tutti si conservano qualche giorno come appena fatti :-)

martedì 14 febbraio 2012

MINI SACHER ... MON AMOUR

Lo so il cioccolato e il rosso sono un po' scontati a San Valentino e forse anche la Sacher torte...ma non resistevo...è il dolce preferito dal mio ruvido moretto e visto che è anti San Valentino ho colto l'occasione per viziarlo e magari farlo capitolare...così ve la presento in versione mignon..certo non è la vera ineguagliabile Sacher viennese ma si difende bene grazie alla glassa di GialloZafferano e al coppapasta di Guardini come sempre indispensabile ;-)








L'ENOLOGO CONSIGLIA
Un gioiello dell'arte enologica, vino straordinario originario dell'Andalusia e prodotto solamente nell'omonima città di Jerez, in Spagna.non è necessaria una trattazione complessa, sorseggiare un vino liquoroso con un buon dolce al cioccolato è una prelibatezza. Una sacher, composta di cioccolato fondente, non chiede altro... il giusto compagno deve essere un vino dolce con una buona struttura, che sia in grado di sostenere quella patina impermeabile che l’impasto di cioccolato ci lascia in bocca. Chi può farlo se non un vino proveniente dal 38° parallelo, che prende sole 250 giorni l’anno..?!!Inoltre è anche accessibilissimo, uno sherry Pedro Ximenez di ottima qualità sarà intorno a 20-25 euro. Non male per un numero uno al mondo, no?



INGREDIENTI:


20gr di farina 00
40gr di farina di riso
90gr di margarina vegetale
70gr di zucchero a velo
90gr di cioccolato fondente
30gr di farina di mandorle
4 tuorli
5 albumi
1 fiala di aroma alla vaniglia
1 bustina di lievito
marmellata di albicocche
Glassa
100ml di acqua
200gr di zucchero semolato
200gr di cioccolato fondente

Far sciogliere 90gr. di cioccolato fondente al microonde e aggiungere la margarina fusa e lasciar intiepidire.
Aggiungere la vaniglia e i tuorli, uno per volta finché non si saranno amalgamati bene.
Montare a neve gli albumi e incorporarli delicatamente al composto. Aggiungere le farine setacciate con la fecola e il lievito e incorporarle delicatamente al composto mescolando dall'alto verso il basso.
spennellare con la margarine una teglia apribile del diametro di 24 cm e rivestirla con carta forno.
Versare nella teglia il composto e cuocere in forno caldo a 180°per circa 40 minuti.
Sformare la base e farla raffreddare. 
Con un coppapasta del diametro di 8cm ricavare dalla torta delle mini tortine e tagliarle a metà e spalmare i primi dischetti con 200gr di marmellata di albicocche e ricoprire con i secondi dishettio. Far sciogliere in un pentolino 120gr di marmellata di albicocche rimanente e passarla al setaccio. Spennellarla sui bordi e sulla superficie delle tortine e far asciugare per circa mezz'ora.


In un pentolino mettere l'acqua e lo zucchero in modo da farlo sciogliere; far bollire 2-3 minuti ancora e spegnere il fuoco. Versare nello sciroppo di zucchero il cioccolato a tocchetti e mescolare bene finché non si sarà sciolto bene e non ci saranno grumi. 


Versare la glassa sulle tortine messe su una gratella iniziando prima dai bordi e poi dalla superficie (la glassa coprirà le tortine da sola scendendo).Con la glassa colata fare le decorazioni e fare raffreddare le mini sacher.


considerando che erano un  regalo .. inutile dire per chi... ho preparato dei pirottini di misura di carta crespa rossa e le ho messe in una scatola decorata a cuori e infiocchettato la confezione...