sabato 24 settembre 2011

GIRANDOLE DI SFOGLIA CON PESCHE CARAMELLATE E CREMA AL COINTREAU

Anche se queste giornate di sole con le loro temperature miti  ci ingannano un po' ...purtroppo l'estate è finita sob! Allora per salutare il caldo e le vacanze un dolcino con uno dei frutti estivi per eccellenza...le pesche! 
Mi  venuta l'idea per la forma delle sfoglie leggendo Sale&Pepe di qualche mese fa...e mi sono detta perchè non provare? Purtroppo la pasta sfoglia è un mio cruccio...non ho mai provato a farla e nell'attesa di cimentarmici... ho optato per quella già pronta :-P... buon week end a tutti!




INGREDIENTI: x 6 girandole
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare,
3 tuorli
300ml di latte di soia,
80gr di zucchero semolato,
20gr di farina di riso,
cointreau,
2 pesche nettarine,
rum,
miele d'acacia,

Srotolare la sfoglia e ricavare dei quadrati da 10cm per lato. All'interno di ogni quadrato incidere una cornice prendere i lembi dell'angolo in basso a sinistra della cornice (per ogni girandola) fare una torsione a 180° e appoggiarla sul bordo del quadrato, ripetere l'operazione con l'angolo in alto a destra e per gli altri due bordi allinearli al bordo del quadrato sottostante. Spennellare le girandole con uno sciroppo di zucchero (far scaldar e lo zucchero e l'acqua in parti uguali e portare ad ebollizione). Bucherellare le basi con una forchetta e disporle su una placca da forno rivestita cuocere in forno caldo a 180° per 10-15 minuti finchè le girandole non saranno belle dorate e non si saranno gonfiate. Sfornare, spennellare con altro sciroppo di zucchero e far raffreddare.

Preparare la crema come una classica pasticcera: Far scaldare il latte e portarlo a ebollizione; intanto in un pentolino antiaderente e capiente mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e il cointreau (le dosi a piacere). Unire a questo composto il latte caldo a filo continuando a mescolare con una frusta. Portare la crema sul fuoco e far addensare un paio di minuti. Se necessario regolare con un altro goccio di cointreau.

In una padella antiaderente a bordi alti mettere le pesche tagliate a fettine (non troppo spesse ma nemmeno troppo sottili e non sbucciate) con un goccio di acqua e il miele (circa un cucchiaio) che andrà sparso bene su tutte le pesche. Girare  e sfumare con un goccio di rum (anche qui a piacere). Appena i liquidi si saranno asciugati spegnere.

Distribuire la crema sulle girandole e ricoprire con le fettine di pesche. Spennellare i dolcini con della gelatina neutra per lucidarli.

mercoledì 14 settembre 2011

THE WINNER IS .... CESTINI SPEZIATI DI FROLLA CON CREMA E MELE CARAMELLATE

Non ci credevo fino all'ultimo! Ho vinto il mio primo contest e che contest! Ringrazio i giudici e le Cascine San Cassiano e un ringraziamento speciale va a Giovanna  la mia regista preferita senza di lei il video non sarebbe mai venuto alla luce e non dimentichiamoci di Omar che ha fornito i mezzi, il lupo che si è sorbito la mia voce ripetuta all'infinito e il moro che si è spazzolato tutto!... e Grazie a tutti coloro che hanno visto la mia ricetta su youtube e l'hanno cliccata.... 
Questo il video della ricetta e questo il video della proclamazione dei giudici e questa la ricetta che vi lascio con piacere.




INGREDIENTI:
20gr di margarina,
250gr di farina con lievito,
80gr di zucchero di canna,
1 pizzico di sale,
1 fiala di aroma alla vaniglia,
1 uovo,
Crema
500ml di latte (io ho usato quello ad alta digeribilità)
3 tuorli
1 limone (serve solo la scorza)
20gr di farina di riso
20gr di fecola
Mele caramellate
2 mele stark o golden
2 cucchiai di miele d'acacia
2 cucchiai 1/2 di margarina
1 cucchiaio di rum
croccante di sesamo

Lavorare il burro aromatizzato e la margarina con lo zucchero fino ad avere un composto cremoso, aggiungere l'uovo e l'aroma alla vaniglia e il pizzico di sale. Incorporare la farina e impastare bene e velocemente con le mani su un piano da lavoro. Coprire con pellicola trasparente e riporre in frigorifero a riposare per almeno 12 ore. Stendere la frolla e ricavare dei cerchi in modo da rivestire dei pirottini di alluminio foderati di carta forno e cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti. Quando pronti farli raffreddare prima di sformarli.
Preparare la crema: far scaldare il latte con la buccia di limone e portarlo a ebollizione. In una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero e aggiungere fecola e farina. Togliere la buccia di limone dal latte e versarlo a filo sulle uova e zucchero mescolando intanto con una frusta. Mettere tutto in un pentolino antiaderente e far rassodare sul fuoco e far intiepidire coprendo la crema con della pellicola per evitare che si formi la pellicina.

Sbucciare due mele e tagliarle a tocchettini, metterle in una padella con bordi alti sul fuoco con la margarina, quando si sarà sciolta bene aggiungere il miele e dopo poco il rum far caramellare ed evaporare il liquore e spegnere.

Sformare i cestini e riempirli con la crema e sopra distribuire le mele caramellate. Guarnire a piacere con del croccante di sesamo spezzettato e una spolverata di cannella.


sabato 10 settembre 2011

TORCETTI DOLCI

Questi sono tra i biscotti che preferisco insieme alle paste di meliga e ai baci di dama e ogni volta che li faccio raccolgono un buon successo..l'ultima infornata è stata dedicata ai miei colleghi per fare merenda e festeggiare il mio compleanno. Vi lascio a questo post e vi auguro un buon week end... il mio sarà almeno per oggi ad Asti alla famosa e goduriosa sagra delle sagre magari ci scappa qualche bella foto...chissà...

ps per la ricetta ho attinto dal ricettario PaneAngeli.




INGREDIENTI:


500gr farina bianca, 
1 bustina di lievito di birra liofilizzato,
100gr di zucchero, 
1 fiala di aroma alla vaniglia,
1 cucchiaino colmo di sale, 
200gr di margarina,
150-175 ml acqua tiepida,

Setacciare la farina e mescolarla al lievito.
Fare un buco al centro e versarvi zucchero, vaniglia, sale e margarina a tocchetti. Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un po' per volta l'acqua tiepida. 
Lavorare l'impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 15 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo fino al completo assorbimento del liquido. 
Rimettere l'impasto nella terrina infarinata, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (1 ora e mezza circa). 
Dividere l'impasto ben lievitato in 4 parti, ricavare da ogni parte 15 rotolini lunghi 15 cm circa, assottigliando leggermente le estremità. Passare ogni rotolo nello zucchero, chiudere le estremità sovrapponendole e schiacciandole leggermente. 
Disporre i torcetti sulla lastra del forno foderata con carta da forno. Cuocere per 10 minuti circa nella parte media del forno preriscaldato 180°C. 

sabato 3 settembre 2011

RICOPERTI ALLA VANIGLIA E LAMPONI.... ANCORA VOGLIA D'ESTATE

Eccomi di ritorno tra queste pagine....le vacanze sono ormai un ricordo e mi sono già calata nella realtà quotidiana purtroppo e sono già mega indaffarata e tornerei immediatamente sulla mia bella spiaggia....
Fortuna vuole che le giornate di sole e di caldo ancora non sono finite così mi godo ancora un po' di questa bella estate e quale modo migliore se non con un gelato? Io adoro i ricoperti mi ricordano l'infanzia e le merende con i nonni e l'immancabile caduta del mio gelato a terra visto che ho sempre avuto il vizio di mangiarli spulciando prima il guscio di cioccolato e poi mangiando l'interno.... peccato che essendo a base di latte mi sono vietati...così ho voluto provare le formine sfiziose CHOCOSTICK EASYCRAM che mi ha inviato la SILIKOMART e li ho adattati alle mie esigenze a zero (o quasi) lattosio... Buon rientro a tutti a presto tra queste pagine con nuove idee ed esperimenti.




INGREDIENTI :
per 4 gelati
20gr di acqua fredda,
100gr di panna vegetale da montare,
50ml di latte di soia,
1 fiala di aroma alla vaniglia,
50gr di zucchero semolato,
100gr di lamponi freschi,
150gr di cioccolato fondente,


Far bollire in un pentolino il latte con lo zucchero, l'acqua e l'aroma alla vaniglia. Far raffreddare e nel frattempo montare la panna. Incorporare la panna al latte ormai raffreddato.
Lavare e asciugare bene i lamponi e mescolarli alla crema. versare il composto nelle formine e infilare nell'apposito spazio lo stecco di legno. Mettere in congelatore circa 12 ore (io li ho tenuti 24 ore buone).

Far sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente. Quando pronto sformare i gelati (vengono via molto facilmente) e ricoprirli ocn il cioccolato fuso. E' un'operazione delicata: Io ne ho coperto uno e l'ho rimesso in congelatore ho riacceso il fuoco per non far solidificare il cioccolato e via con un altro fino all'ultimo. Uno poi ho preferito non coprirlo totalmente ma solo con sbaffi di cioccolato fatti ocn una forchetta.
Rimetterli nel congelatore fino al momento di mangiarli.